DOG FRIENDLY - Aperture: sabato, domenica e festivi 10.00 - 17.00 (escluso 25/12)

Il Castello di Bardi ed i programmi dedicati alle scuole ed ai ragazzi nel 2020 – Animazione, Castrum, Visite Attive e Laboratorio

Anche nel 2020, il Castello di Bardi, sarà al servizio del mondo educativo e dell’intrattenimento didattico di bimbi e ragazzi.

Si confermano le attività primaverili ed estive dedicate alle varie classi scolastiche, diversificate a seconda dell’età. Naturalmente verrà riproposto il mitico “Castrum”, con le attività ricreative connesse, quali l’animazione in costume, le visite guidate attive e tutti i momenti di condivisione.Il Castrum è una sorta di scuola esperienziale in sè, vissuta all’interno del Castello:una gita d’istruzione originale ed un progetto ludico-didattico per le classi elementari e medie inferiori che permette di rivivere per due giorni la vita nel medioevo in un vero e antico maniero, in un salto indietro nel tempo e nella fantasia!

Ecco i momenti del Castrum del primo e secondo Giorno: Accoglienza; Vestizione; Grande Avventura in Costume; Fine Avventura e visita libera/ riposo; Grande Banchetto Storico nel Castello; Avventura Notturna nel Castello ed i suoi misteri…; Conclusione della giornata.

Il secondo Giorno: -Prima colazione in Castello; Attività Ludico Didattiche con torneo e danze storiche; Chiusura dei Giochi e cerimonia di Investitura; Consegna del Pranzo e Congedo.

Grazie ai costumi ed al gioco, bambini ed insegnanti, diventeranno protagonisti di una sorta di viaggio nel tempo animato. A questo punto bisogna scegliere se spodestare il Castello o difenderlo.Alla sera, nei pressi dei cortili del Castello, qualcosa comincerà a muoversi e qui, i bambini avranno il compito di scoprire di quale enigma si tratterà. Il premio per l’impegno nella ricerca, nelle interpretazioni, nella risoluzione dei misteri, saranno le gare di tiro con l’arco, danze storiche e tornei d’arme. A questi festeggiamenti seguirà la grande cerimonia, che porterà l’incoronazione di un nuovo sovrano 🙂

Il Castello di Bardi, il personale e gli educatori, accoglieranno con allegria le classi, per momenti unici in cui imparare diventa divertimento in una cornice d’eccezione, posta in uno dei più bei tratti appenninici del Nord Italia.

La storia nel Castello di Bardi, fa da collante in percorsi didattici che sanno incuriosire ed istruire bimbi e ragazzi, aiutandoli ad appassionarsi all’apprendimento con strumenti dinamici ed attivi, che ne stimolano la curiosità e la creatività, nonché il senso di collaborazione ed il gioco di squadra che tanto è necessario nella loro formazione.

Ecco quindi che oltre al “Castrum” si propone L’Avventura in Costume “Una Magica Storia” Qualche esempio di programmi per le scuole primarie con TEMI DEDICATI ALLE AVVENTURE:

-ASSALTO AL CASTELLO

-GIULIO CESARE E I GALLI: L’ESPANSIONE DELL’IMPERO

-CARLO MAGNO E I LONGOBARDI

-NEL REGNO DI CAMELOT, RE ARTU’ E I CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA

-LA LEGGENDA DI ROBIN HOOD

-L’ODISSEA: IL RITORNO DI ULISSE A ITACA

-NOVITA’: ROMA E L’ANTICO EGITTO

– IL GRANDE FAR WEST

-NEL REGNO DI SENSOMATTO

-LE LEGGENDE IRLANDESI

– PANTALONE E LO SCRIGNO SCOMPARSO

Per il periodo natalizio, vengo proposti i seguenti titoli:

– Chi ha incastrato Babbo Natale

-La Befana e l’Esercito del Carbone

-USI E COSTUMI DEL MEDIOEVO – ATTIVITÀ SOSTITUTIVA AL COPERTO IN CASO DI MALTEMPO: lezione relativa a vari argomenti attinenti il medioevo. E poi: evoluzione dell’armamento medievale, vestizione del cavaliere, ranghi militari, ranghi sociali, ecc.. Tutti i bambini vengono vestiti e con l’aiuto di alcuni giovani collaboratori, si presentano i principali personaggi della vita quitidiana del Medioevo.

NELLA VISITA ATTIVA, SI PUO’ SCEGLIERE TRA IL PROGRAMMA DI MEZZA GIORNATA O DI GIORNATA INTERA:

NELLA VISITA ATTIVA, ” TI RACCONTO DOVE SONO STATO?” La giornata intera prevede anche il laboratorio creativo, col materiale incluso nel prezzo. La visita si svolge con un percorso di orientamento a stella, fatto apposta per stimolare il senso di osservazione e l’apprendimento attivi.

Ci sono dieci prove/test da superare: osservazione, comprensione, pratica, orientamento, ricerca, artistica, individuazione, trascrizione e improvvisazione.

Seguendo il programma e le tappe, bimbi e ragazzi raccoglieranno informazioni, trascriveranno ciò che hanno inteso di antiche iscrizioni, cercheranno particolari ed indizi nascosti dentro e fuori al Castello.

Nella versione con giornata intera, dopo la pausa pranzo, grazie al materiale raccolto, i ragazzi andranno a realizzare un laboratorio didattico creativo consistente nella realizzazione di un diario di viaggio.

ECCO INVECE I DETTAGLI, DELLA VERSIONE VISITA ATTIVA “STEMMI E ARALDICA, CHE PASSIONE!”:

DURATA: mezza giornata oppure giornata intera (con laboratorio).
Percorrendo i camminamenti esterni del castello e le sale nobili al piano terra, si andranno a scoprire decorazioni e affreschi che riproducono stemmi e simboli araldici della famiglia dei Landi e dei Grimaldi, nonchè simboli dell’Impero come l’acquila con due teste e tanti altri dettagli decorativi molto importanti.

Dopo la pausa pranzo (in caso di giornata intera) i ragazzi ragioneranno sulle differenze tra punte di corone, forme delle armi, colori e linee degli stemmi, per poi inventare uno stemma araldico legato al nome della propria famiglia e a riprodurlo con diverse tecniche sotto forma di ciondolo-gioiello oppure di scudo.

 

LE FINALITA’ EDUCATIVE DELL’AVVENTURA IN COSTUME

Come funziona l’Avventura in Costume:

L’avventura in costume, somiglia ai racconti di libri, del teatro e dei film. Ne sono protagonisti due gruppi: I PERSONAGGI GIOCATORI: bimbi dai 6 ai 14 anni ed i TRAINER, i giocatori adulti i quali hanno il compito di trasportare nel gioco i bambini, recitare con loro e creare l’atmosfera del gioco. I trainer, fanno in modo che tutti siano coinvolti e con il giusto ruolo, conducendo i gruppi ogni volta nei diversi luoghi tappa del gioco. L’avventura e la trama vengono riadattate secondo lo svolgimento delle azioni dei giocatori.

Con le giornate ed i giochi interattivi in costume, bimbi e ragazzi possono anzitutto immedesimarsi, comprendendo meglio sia come funziona una storia e la Storia stessa, possono esercitarsi con al fantasia, tenendo presente in ogni storia il protagonista e l’antagonista. Nei giochi, i giovanissimi partecipanti, imparano e memorizzano i concetti storici, spaziando dal mondo degli antichi faraoni, a quello dei soldati napoleonici, passando per Medioevo e Rinascimento.

In ognuno di questi giochi, emerge il senso della squadra, ed il desiderio di aggregazione, attraverso i momenti ludici diventano terapeutici per i bimbi. Il gioco somiglia quindi ad uno spettacolo veloce quanto un film, composto di vari momenti di colore.

I GIOCATORI BAMBINI COLLABORANO TRA LORO:

I personaggi giocatori sono suddivisi in gruppi, non conoscono la trama ma guidati dai trainer, concorrono al suo sviluppo, muovendosi tra costumi, elementi di scenografia ed ambientazione. In questo tipo di gioco, la COLLABORAZIONE, prende il posto della rivalità e collaborando si raggiunge lo scopo, il premio. Collaborazione significa quindi uguaglianza, spirito del gruppo e aggregazione, divertimento.

IL DOPPIO APPRENDIMENTO DELLE AVVENTURE IN COSTUME:

Nell’avventura del gioco in costume, quindi si apprende in due sensi:

  • Si apprende la storia e le tipicità di ogni epoca e fatto storico, nei loro elementi simbolici ed estetici attraverso le modalità di uno spettacolo. Si memorizzano le nozioni storiche in modo semplice, collegandole ad immagini e momenti di divertimento. La storia diviene materia attiva a differenza della sua staticità presente nei libri.

 

  • Si apprende al tempo stesso il concetto sociale di comunita’ e collaborazione, il gioco di squadra, il divertimento che deriva dal coinvolgimento uguale di tutti i bimbi e ragazzi. Si dà forma all’idea di collettività, con le sue attese, le azioni ed obiettivi comuni verso l’ipotesi di vittoria e premio finale da condividere a termine del gioco. L’avventura in costume consente di identificarsi e comprendere un personaggio, di mettere da parte la timidezza infantile e di sentirsi parte di un gruppo.

QUI, E’ POSSIBILE APPROFONDIRE PER LE DIVERSE TIPOLOGIE DI CLASSI I DIVERSI PROGRAMMI:

 

Vi aspettiamo per domande e prenotazioni:

(+39) 3801088315 o 0525733021

info@castellodibardi.info